Non ci sono commenti

FONDAZIONE Circolo Artistico Politecnico

L’Associazione “Circolo Artistico Politecnico”
dal 16 maggio 2017
è diventata a tutti gli effetti una “Fondazione

Con un passato consolidato di 130 anni d’ininterrotta e attiva presenza nella città e nel nome di quei grandi ed illustri personaggi che il 22 dicembre 1888 costituirono la progenitrice “Società Napoletana degli Artisti”, l’Associazione “Circolo Artistico Politecnico” dal 16 maggio 2017 è diventata a tutti gli effetti una “Fondazione”. Una trasformazione, avvenuta per atto del notaio Sergio Millilotti, che proietta il suo sguardo deciso soprattutto al futuro, nel segno di una Napoli ancora idealmente capitale e nel contesto di un’Istituzione che da sempre rappresenta un particolare sostegno alla valorizzazione dell’arte e della cultura nei suoi aspetti più ampi, con particolare attenzione alla crescita dei giovani napoletani. È con queste premesse, infatti, che la Fondazione “Circolo Artistico Politecnico”, con decreto dirigenziale n.13 del 20/10/2017 (D.R.P 361/00 e  D.P.G.R.C. 619/03), è stata iscritta nel R.P.G. – Fondazioni al num. 364. La sua nuova forma giuridica è stata creata per accompagnare la salvaguardia di un patrimonio realizzato nel corso degli anni dai Soci, frutto di una vera e propria eredità artistica. Un patrimonio di altissimo valore economico e storico, che oggi, donato dai soci alla comunità territoriale, rappresenta un ulteriore ricchezza della nostra società. Una “Casa Museo”, un punto di riferimento culturale, un pezzo della Napoli storica ancora in vita che la comunità stessa dovrà conservare e costudire, onorando e contribuendo alla sua futura, sana esistenza.

Dovrà, quindi, rimanere necessariamente vivo il desiderio di sostegno e cooperazione per la conservazione e la tutela di un patrimonio storico, artistico, librario, strumentale, mobiliare, archivistico, raccolto in anni e anni di attività.

Il desiderio comune dovrà rimanere quello di perseguire, attraverso una via definita ed evoluta, il potenziamento e la protezione della tradizionale funzione artistica, culturale e sociale di Napoli. Fondamentale, sarà pertanto, il fortificarsi dell’impegno collettivo per la difesa di un patrimonio appartenente ad ognuno di noi.

Simbolo di antiche sapienze e nobili virtù, la nuova Fondazione, punta di diamante di una “made in Naples” culturale, andrà sempre più amata e difesa, perché solo nel desiderio di cooperare attivamente, potrà prendere corpo la garanzia di un capitale umano ed artistico raro ed inestimabile.

Invia un commento

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi