Non ci sono commenti

Il Denaro: Circolo Artistico, raccolto l’appello: la Regione lo rileva per 3,4 milioni

Il Circolo Artistico Politecnico non sarà svenduto. La Regione ha infatti deliberato su iniziativa del presidente Antonio Bassolino e dell’assessore al Demanio e Patrimonio, Alfonsina De Felice, la proposta di prelazione per acquisirela sede nel settecentesco palazzo Cardinale Zapata, in piazza Trieste e Trento per una somma pari a 3 milioni e 410 mila euro.

L’acquisizione riguarda l’intero quarto piano catastale e parte del quinto, per complessivi 1775 metri quadri. L’investimento ammonta a 3 milioni e 410 mila euro, necessari per l’acquisizione, a cui si aggiungeranno successivamente le spese per eventuali lavori di ristrutturazione. “Assieme all’immobile – spiega il presidente Bassolino – la Regione acquisisce anche un archivio con circa quattromila volumi, centinaia di fotografie storiche, quadri, strumenti musicali ed arredi d’epoca. Si tratta di numerose opere di pregio, che saranno pienamente valorizzate”. “Gli spazi del Circolo – aggiunge Bassolino – potranno ospitare importanti fondazioni culturali della Regione, come la Fondazione Campania dei Festival e la Film Commission. Nel salone del Comencini si potranno inoltre svolgere eventi e manifestazioni culturali e sociali”.
“Una vittoria conseguita con l’impegno congiunto di maggioranza e opposizione del Comune e della Regione” afferma Pietro Diodato (An) – contro il tempo, pregiudizi e diffidenze. La storia e le ragioni della città hanno finito col prevalere sulla algide disposizioni di legge”. L’acquisizione al demanio regionale della sede del Circolo Artistico Politecnico, testimonia, secondo Diodato, la volontà delle pubbliche istituzioni di dar vita ad un nuovo corso nella gestione e nella promozione delle attività culturali che si sviluppano a Napoli in vista delle scadenze dettate dal Forum delle Culture. Attività che potranno continuare a contare sulla collaborazione del Circolo Artistico Politecnico.

Centotrent’anni di storia

Anno di fondazione del Circolo1888
Superficie 1.700 metri quadrati in piazza Trieste e Trento
Asta Nel 2006 dopo l’azione giudiziaria avviata dai creditori
Il prezzo di assegnazione 3.410.000 euro (il costo per la Pubblica Amministrazione sarebbe stato di 1 milione di euro)
Valore di mercato 12 milioni di euro
I beni 500 quadri, 4 mila volumi, centinaia di fotografie storiche e strumenti musicali, arredi di pregio, salotti
Il termine per impedire la vendita Le istituzioni possono esercitare il diritto di prelazione fino al 27 aprile

num. 079 – pag. 25

Invia un commento

*